Tu sei qui

Reclami

Cosa fare se hai dei reclami

Se hai seguito correttamente le procedure predisposte dal gestore ma non ti ritieni soddisfatto, per la mancata o insufficiente risposta nei termini indicati sopra, puoi rivolgerti a noi.


Quando presenti un reclamo, fornisci ogni indicazione utile all’identificazione del responsabile della violazione che lamenti, e tutta la documentazione relativa, così da renderci più agevole il lavoro di ricostruzione dell’iter.


 


La nostra procedura di risposta ai reclami


Al momento della presentazione del tuo reclamo, è nostro compito accertare i fatti, ed informare tutte le parti interessate e coinvolte, dando la possibilità ad ognuno di conoscere la situazione.


Se sarà necessario, potremo chiedere ulteriori chiarimenti e delucidazioni sia a te che al tuo gestore. In tal caso il nostro ufficio preparerà un documento con lo stato dei fatti ed una richiesta specifica delle informazioni.


Se al termine dello studio dei fatti il nostro ufficio riterrà che le tue lamentele siano giustificate, chiederemo al gestore spiegazioni sul suo operato, e quindi, di porre rimedio alla situazione creatasi, e nel caso, sarà stabilita anche una compensazione degli eventuali danni subiti.


Sarà nostra premura tenerti informato sul corso degli accertamenti e sulla decisione presa.


Se non dovessi essere soddisfatto del nostro operato, potrai rivolgerti al Comitato per la vigilanza sull’uso delle risorse idriche, presso il Ministero dei Lavori Pubblici.


 


Rispetto dei diritti alla Privacy


La nostra ricerca e individuazione di procedure che trattino i reclami in modo congiunto con i soggetti gestori, gli enti e gli uffici comunali, non esula in nessun caso dal rispetto e dall’osservanza delle norme e dei principi a tutela della tua privacy.