Tu sei qui

La gestione del SII

In data 08/11/2002 le Aziende di gestione operanti nell’ATO 6 hanno costituito un’Associazione Temporanea di Imprese per la gestione transitoria unitaria ed in funzione di una riorganizzazione gestionale complessiva del S.I.I..

 

Conseguentemente la Conferenza dell’A.ato6, con Deliberazione n° 31 del 16/12/2002 ad oggetto "Riorganizzazione temporanea del SII nell’ATO 6 "Alessandrino" e approvazione schema di contratto e allegati.", ha determinato di procedere alla riorganizzazione temporanea del S.I.I. nell’ATO 6 mediante prosecuzione delle gestioni in atto tramite coordinamento della pluralità delle gestioni raggruppate nell’ATI, a far data dall’1° gennaio 2003.

 

Il giorno 20 dicembre 2002 è stato firmato il contratto per la gestione temporanea del Servizio Idrico Integrato nell’ATO 6, tra l’A.Ato6, e l’Associazione Temporanea di Imprese, rappresentata dall’AMAG S.p.A., capogruppo e mandataria unica dell’ATI.; il contratto è stato inoltre sottoscritto dai legali rappresentanti dei diversi produttori del servizio costituenti l’ATI, che ne hanno assunto i relativi obblighi con riferimento al territorio ed al segmento di servizio.

 

A partire dal 1° gennaio 2003 è diventata operativa la riorganizzazione temporanea del Servizio Idrico Integrato nell’ATO 6 “Alessandrino”, approvata con Deliberazione della Conferenza dell’A.ato6 n° 31 del 16/12/2002.

 

Con Deliberazione n° 33/2003 in data 28/10/2003, la Conferenza dell’A.ato6 ha approvato il rinnovo del contratto n° 117590 del  20/12/2002 per anni uno, ulteriormente tacitamente rinnovabile di anno in anno in assenza di provvedimenti espressi di modificazione/revoca emanati della Conferenza dell’A.ato6, e sino a tutto il 31/12/2006, alle condizioni già previste nel contratto in essere.

 

Con Deliberazione n° 36/2004 in data 02/12/04, la Conferenza dell'A.ato6 ha affidato la gestione del SII ad un gestore unico; con successiva Deliberazione n. 26/2009 tale assetto è stato riaggiornato in seguito alle variate condizioni politico amministrative che hanno reso necessario un aggiornamento dello schema di convenzione prevedendo un coordinamento tra i due principali soggetti gestori affidatari:

 

- AMAG S.p.a.- AZIENDA MULTIUTILITY ACQUA E GAS di Alessandria, società a capitale interamente pubblico

 

- GESTIONE ACQUA S.p.a di Cassano Spinola, società di capitale interamente controllata dalle Aziende:AMIAS S.p.a di Novi Ligure, società a capitale interamente pubblico, ACOS S.p.a. di Novi Ligure, società di capitale a maggioranza pubblico, ASMT S.p.a. di Tortona, società di capitale a maggioranza pubblico, e con socio privato scelto mediante procedura ad evidenza pubblica.

 

 

All’interno dell’ATO6 operano anche altri soggetti riferibili a realtà gestionali limitate:

 

- CONSORZIO DEPURAZIONE VALLE ORBA che gestisce l’impianto di depurazione nel Comune di Basaluzzo a cui giungono i reflui dei Comuni di Basaluzzo, Capriata d’Orba, Castelletto d’Orba, Predosa, Silvano d’Orba, Casaleggio Boiro, Francavilla Bisio, Fresonara, Gavi, Lerma, Montaldeo, Mornese, Pasturana, Roccagrimalda, San Cristoforo, Tagliolo Monferrato, Tassarolo

 

- SOCIETÀ ACQUE POTABILI, soggetto salvaguardato ex art. 10 comma 3 L. 36/94 che in virtù della rinegoziazione del contratto di servizio gestisce in concessione del Servizio Idrico Integrato nei Comuni di Ovada e Strevi

 

- COMUNI RIUNITI SRL, società totalmente pubblica erogante il SII nei Comuni di Belforte, Bosio e il servizio di Acquedotto e Fognatura nel Comune di Casaleggio, Fresonara, Lerma, Montaldeo, Tagliolo.

 

 

 

Aggiornato al 07/01/2015